Home  |  Storia  |  Contatti  |  Equipe  |  Multimedia  |  Links & Partners

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player


La nostra storia

L�Istituto di Medicina dello Sport di Roma occupa la sede attuale di Via Trionfale 5952 dal 2006 ove si � trasferito dalla sede storica del Foro Italico, assegnata dal CONI a seguito della richiesta della Federazione Medico Sportiva Italiana di reperire locali idonei per l�allora Centro di Medicina dello Sport sfrattato dalla sede precedente di Via Cicerone e provvisoriamente ubicato in Via di Villa Emiliani.
Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (Giunta Esecutiva del 20 Luglio 1982 e Giunta Esecutiva del 1 Aprile 1987) intervenne, quindi, con due finanziamenti per i lavori di trasformazione e fornitura di arredi del summenzionato Centro che grazie a queste migliorie nel 1988 otteneva dalla FMSI la trasformazione della sua denominazione di Centro in Istituto di Medicina dello Sport.
Le modifiche di Statuto approvate dall� Assemblea della FMSI nel 1989 determinarono la prima costituzione di Associazione tra specialisti in Medicina dello Sport dotata di una propria ragione fiscale tra l�allora Direttore, Prof. Silvano Silvij, ed i Dottori Di Giorgio e De Cesare rispettivamente aiuto ed assistente, in ottemperanza all�art. 28 del Regolamento allo Statuto Federale.
Va specificato infatti che la denominazione di Istituto e Centro di Medicina dello Sport � attribuita alle strutture scientifico sanitarie attraverso le quali la FMSI con apposite convenzioni attua compiti istituzionali di cui all�art. 2 dello Statuto punto b), c), d). In pratica tali strutture, soggette alle direttive della FMSI, hanno un�operativit� assicurata da associazioni tra medici sportivi appositamente convenzionati con la FMSI e senza fini di lucro.
I compiti istituzionali sopra accennati di tali strutture sono dunque la promozione e l�incentivazione di studi e ricerche scientifiche di medicina applicata all�esercizio fisico ed agli sport, la tutela sanitaria di chi pratica attivit� sportiva anche nell�ambito delle leggi nazionali e regionali, l�esercizio delle funzioni di prevenzione, di consulenza, di controllo medico, nonch� di valutazione funzionale per gli atleti delle Federazioni Sportive Nazionali, degli Enti Sportivi riconosciuti.
La configurazione della associazione tra medici sportivi dell�Istituto di Medicina dello Sport di Roma cambiava via via connotati con la morte del Prof. Silvij nel 1993 e del Suo successore Dott. Giuseppe di Giorgio nel 1994. Direttore Responsabile dal 1994 al 1996 � stato il Prof. Fabio Pigozzi che dopo la sua elezione a Consigliere della FMSI, per l�incompatibilit� allora stabilita dallo Statuto lasciava il suo posto al Prof. Attilio Parisi.
L�attivit� dell�Istituto si svolge nel rispetto delle normative sanitarie vigenti, essendo autorizzata dalla Regione Lazio quale Casa di Cura Polispecialistica per le seguenti specialit�: Medicina dello Sport, Cardiologia, Ortopedia, Neurologia, Otorinolaringoiatria, Oculistica, Dermatologia, Endocrinologia.
Le tariffe delle visite di idoneit� fanno riferimento al protocollo FNOMCeO-CONI siglato nel Gennaio 1995 dal Presidente del CONI Mario Pescante e dal Presidente della FNOMCeO Danilo Poggiolini.
L�Istituto persegue le finalit� istituzionali di studio e di ricerca anche grazie a convenzioni con Istituzioni Universitarie quale le Scuole di Specializzazione in Medicina dello Sport delle Universit� di Roma �Tor Vergata� e dell�Aquila nonch� con l�Università degli Studi di Roma "Foro Italico". E� stata, inoltre, sede logistica dei servizi sanitari in numerose manifestazioni internazionali � sede usuale di prelievo per controlli antidoping di gare ed a sorpresa nella Capitale.
IMS - Casa di cura Villa Stuart - via Trionfale, 5952 - 00135 Roma tel. 06.35528393 - fax 06.35528387 - © IMS 2008 - Privacy Policy